Agriturismo Casetta | Città da visitare
15315
page-template-default,page,page-id-15315,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,columns-3,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-13.6,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive
 

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA

Castiglione della Pescaia è un comune italiano di 7 278 abitanti della provincia di Grosseto in Toscana. Per la qualità del mare e delle spiagge, la cura ambientale e le attrezzature è considerata un’esclusiva meta turistica della Maremma, premiata ripetutamente più volte dal 2005 ad oggi con le 5 vele di Legambiente

COLLINE METALLIFERE

Le Colline Metallifere grossetane si estendono con il loro territorio nella parte settentrionale della provincia di Grosseto, comprendendo il versante meridionale delle Colline Metallifere propriamente dette che si estendono a cavallo tra le province di Pisa, Livorno, Siena e Grosseto. Per le caratteristiche del sottosuolo, può essere incluso nella suddetta area geografica anche il massiccio collinare di Poggio Ballone, diviso dal restante territorio collinare dalla piana del fiume Pecora che si apre verso il golfo di Follonica. L’intera zona occupa i territori comunali di Massa Marittima, Monterotondo Marittimo, Montieri, Roccastrada, Scarlino, Gavorrano, l’entroterra pedocollinare del comune di Follonica e la parte nord-orientale del comune di Castiglione della Pescaia.

TERRE DEL TUFO

PitiglianoSorano Sovana sono considerati i “borghi del tufo”, e fanno parte di un’area molto estesa chiamata Parco archeologico del Tufo caratterizzata dalle Vie Cave (anche detti Cavoni), ossia dei veri e propri canyon intrappolati tra suggestive e ripide pareti di tufo. L’area (in particolare la zona tra Sovana e Sorano) comprende varie necropoli etrusche scavate nel tufo.

MASSA MARITTIMA

Massa Marittima è un comune italiano di 8 286 abitanti della provincia di Grosseto in Toscana. Centro principale dell’area delle Colline Metallifere grossetane, è membro dell’Unione di comuni montana Colline Metallifere. È stato insignito del riconoscimento Bandiera Arancione del Touring Club Italiano.

GROSSETO

Grosseto è un comune italiano di 82 041 abitanti, capoluogo della provincia omonima in Toscana. È il capoluogo di provincia situato più a sud tra quelli della Toscana, e per superficie territoriale, risulta il più vasto comune della regione, nonché il terzo dell’Italia Centrale e il decimo d’Italia per superficie. A livello demografico, la città contava appena 4 724 abitanti subito dopo l’Unità d’Italia, iniziando da allora una crescita esponenziale che ha portato al superamento della soglia delle 70 000 unità nel 1991. Dal punto di vista urbanistico, la città è uno dei pochi capoluoghi (con Ferrara, Bergamo, Lucca) il cui centro storico è rimasto completamente circondato da una cerchia muraria, nell’insieme integra, che ha mantenuto pressoché immutato il proprio aspetto nel corso dei secoli.

PISA

Pisa  è un comune italiano di 90 408 abitanti, capoluogo della provincia omonima in Toscana. Il comune è il quinto della Toscana per popolazione e si inserisce in un territorio con caratteristiche omogenee, denominato area pisana, che con i vicini comuni di Calci, Cascina, San Giuliano Terme

FIRENZE

Firenze in epoca medievale e nel linguaggio poetico anche Fiorenza, è un comune italiano di 382 743 abitanti, capoluogo della Toscana e centro della propria città metropolitana con una popolazione di 1 015 000 abitanti. È l’ottavo comune italiano per popolazione e il primo della Toscana. La città di Firenze è il cuore dell’Area metropolitana Firenze – Prato – Pistoia, una conurbazione che conta oltre 1 520 000 abitanti. Nel Medioevo è stata un importante centro artistico, culturale, commerciale, politico, economico e finanziario. Nell’età moderna ha ricoperto il ruolo di capitale del Granducato di Toscana, dal 1569 al 1859, con il governo delle famiglie dei Medici e dei Lorena. Nel 1865 Firenze fu proclamata capitale del Regno d’Italia (seconda, dopo Torino). La città mantenne questo status fino al 1871, anno che segna la fine del Risorgimento. Importante centro universitario e patrimonio dell’umanità UNESCO, è considerata luogo d’origine del Rinascimento ed è universalmente riconosciuta come una delle culle dell’arte e dell’architettura, nonché rinomata come una delle più belle città del mondo, grazie ai suoi numerosi monumenti e musei – tra cui il Duomo, Santa Croce, gli Uffizi, Ponte Vecchio, Piazza della Signoria e Palazzo Pitti.

SIENA

La città è universalmente conosciuta per il suo ingente patrimonio storico, artistico, paesaggistico e per la sua sostanziale unità stilistica dell’arredo urbano medievale, nonché per il celebre Palio Siena è un comune italiano di 53 772 abitanti, capoluogo dell’omonima provincia in Toscana. Nel 1995 il suo centro storico è stato inserito dall’UNESCO nel Patrimonio dell’Umanità. Nella città ha sede la Banca Monte dei Paschi di Siena, fondata nel 1472 e dunque la più antica banca in attività nonché la più longeva al mondo.